Hotel brand identity: un aiuto per aumentare le vendite e a fidelizzare gli ospiti

Se si decide di avviare un’attività ricettiva, alberghiera o extralberghiera, se ci si trova nella situazione di voler ampliare un business preesistente, di volerlo stravolgere, rinnovare è necessario, assieme a tante altri processi fondamentali, decidere di investire tempo e denaro nella hotel brand identity.

La hotel brand identity è un’azione di marketing volta a creare e rafforzare l’immagine di una struttura ricettiva.

Un’azienda è resa riconoscibile agli occhi del consumatore da una serie di elementi detti identificativi e distintivi. Ecco quali sono e in che modo contribuiscono a definire e rafforzare l’identità e l’immagine di un brand.

Naming

Il nome di una struttura ricettiva. Che sia sobrio, originale, tipico del luogo, italiano, inglese, spagnolo, corto o più lungo. Il nome è senza dubbio elemento fondamentale per trasmettere al futuro ospite una prima impressione, un messaggio. Una struttura ricettiva alberghiera solitamente sceglie di includere nel naming la sua tipologia. Esempio Bed And Breakfast, Studio, Dimora, Casa, Home, Tenuta, Agriturismo + nome. Scegliere il naming è un processo delicato e assolutamente non casuale.

Slogan

Conosciuto anche come payoff, non sempre presente, è una frase, una locuzione che rappresenti e trasmetta la filosofia sposata dalla struttura ricettiva alberghiera o extralberghiera. E’ consigliabile averlo per qualsiasi tipologia di struttura ricettiva: ad esempio, un bed and breakfast a tema oppure un affittacamere pet friendly che, attraverso il payoff, potrebbe esprimere e rafforzare la sua etica.

Logo e Pittogramma

Il primo è un segno grafico completo e il secondo è quello “simbolico” disegnato per rappresentare l’azienda. Il logo e il pittogramma sono elementi anch’essi facoltativi ma estremamente consigliati per una struttura ricettiva alberghiera ed extralberghiera. Spesso si pensa che un’azienda che fornisce servizi non debba possedere logo e pittogramma. Entrambi sono invece fondamentali, anche per le strutture di dimensioni inferiori. Questi saranno utilizzabili per il sito web, verranno inseriti su eventuali brochure, biglietti da visita, necessari quindi per creare una Visual Identity. Il logo e il pittogramma possono essere utilizzati per le operazioni di content creation sulle pagine social come Instagram e Facebook. Possedere una Visual Identity permetterà di rimanere più impressi nella mente e nel cuore dei visitatori, aumenterà il traffico sul sito e sui social network e così si favoriranno le vendite dirette.

Vision e Mission

La Vision è quella che precedentemente è stata definita filosofia dell’azienda. La Mission è l’obiettivo che la struttura ricettiva persegue. Entrambe devono essere costantemente comunicate in modo efficace ai potenziali ospiti.

Attributi

Ovvero i segni distintivi oggettivi e soggettivi di una struttura ricettiva. Esempi possono essere dei materiali particolari, dettagli delle camere, la comodità del letto, i colori delle pareti.

Grazie a questi step che costituiscono la costruzione della Brand Identity, l’ospite non solo avrà ben impressa nella mente un’idea precisa di quella location ma la distinguerà dai competitor. L’errore più frequente è però creare false aspettative attraverso foto, contenuti, messaggi poi non riscontrati dagli ospiti nella realtà!

Il Branding è un’azione di marketing mirata alla costruzione di un bagaglio costituito da valori, vision, visual identity, comunicazione attorno ad un azienda.

Il Branding deve avvenire in modo costante e non sono in modo virtuale ma anche fisico. Scegliere il profumo degli ambienti, la tipologia di cucina da offrire ai propri ospiti fa parte di tale strategia. Sviluppare attorno ad una struttura ricettiva alberghiera ed extralberghiera qualcosa di unico che sia un punto di forza per quell’azienda e trasmetterlo nel modo giusto.

Il Branding permette di accrescere la fiducia dell’ospite nei confronti dell’azienda che sarà portato a disintermediare della OTA durante la fase della prenotazione. Gli ospiti non avranno più bisogno della garanzia delle OTA, un brand forte fa sì che essi scelgano di favorire la struttura prenotando sempre in modo diretto. Si creerà così un legame duraturo e l’ospite sarà più facilmente fidelizzato.

Anche il Rebranding, cioè il rifacimento dell’immagine di un brand, è importante per rafforzare l’immagine di un marchio.

L’azione di Rebranding è necessaria, invece, se l’obiettivo è quello di rinnovare l’immagine di una struttura ricettiva. Cambiare “faccia”, cambiare identità è un’operazione talvolta difficile, una vera sfida !

Cancellare il preesistente ricordo, giudizio che si ha verso un’attività non è facile, che sia negativo o positivo. Il Rebranding porta spesso, però, ottimi risultati. Tale strategia può essere parziale o totale : modifica del logo, del naming e della vision oppure piccole modifiche.

E’ utile per una struttura ricettiva, talvolta, decidere di aumentare la sua qualità, riprogettare il motto, il sito web quindi anche investire in nuove tecnologie.

Per una struttura di lusso è necessario trasmettere già attraverso logo, nome, slogan che l’ospite in struttura vivrà un’esperienza di qualità. Lo stesso vale per una struttura che si rivolge ad uno specifico segmento familiare, sport o business, dovrà comunicare tale vision.

Esempio di Rebranding Logo

Brand Identity vs Brand Reputation

La Brand Reputation è il grado di apprezzamento e di considerazione di cui un brand gode da parte degli ospiti e si misura con le recensioni, il passaparola, i commenti online e offline e si converte in prenotazioni.

Uno degli elementi fondamentali per accrescere la hotel brand reputation è proprio la creazione di una visual identity efficace.

La brand identity e la brand reputation sono così estremamente complementari per l’andamento di una struttura ricettiva e il suo posizionamento sul mercato.

Aumentare la Brand Identity è fondamentale quindi per accrescere la Brand Reputation, per favorire le prenotazioni dirette, per istaurare un rapporto duraturo e di fiducia reciproco con gli ospiti. Tutto questo permetterà di massimizzare il profitto. E’ necessario quindi utilizzare tutti gli strumenti, i canali possibili per raccontare i valori della propria struttura affinché si possa raggiungere il target prescelto. Un blog, partnership con aziende di Destination Marketing, menzioni della propria struttura su riviste, altre pagine social, fotografie e materiale cartaceo contribuiranno ad rafforzare l’immagine di una struttura ricettiva.

Leggi anche la nostra guida su come migliorare la brand reputation di una struttura ricettiva.

Carlotta Gravina

Carlotta Gravina è Contributor per ExtraPro360. Si occupa della redazione di articoli per ExtraBlog, della gestione della pagina Facebook aziendale e di affiancamento operativo alle attività di Revenue Management.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su email

Leggi anche:

Un team di esperti e una strategia integrata. what else?

Per rimanere sempre aggiornato, iscriviti alla Newsletter

small_c_popup.png

Parliamone insieme 😉

Scopri come abbiamo aiutato tanti Operatori