Come ottenere più prenotazioni dirette da Google con la SEO

google come canale per aumentare le prenotazioni dirette online

Ottenere più prenotazioni dirette, se possibile spontaneamente, è il sogno di molti albergatori e gestori del settore alberghiero ed extralberghiero. Se poi, a farti ottenere più prenotazioni online è Google, allora probabilmente avrai qualche nozione SEO di base, o tu o il tuo consulente di Digital Marketing.

Non sai cos’è la SEO e come può aiutarti ad ottenere più prenotazioni? Niente paura, te lo spiego subito!

SEO è l’acronimo di Search Engine Optimization, ovvero “l‘ottimizzazione per i motori di ricercadi un sito web. In parole assai semplici: quando un sito è ottimizzato, piace di più a Google. Un sito che piace a Google è un sito che ha maggiore visibilità online e quindi, potenzialmente, ti garantisce un numero maggiore di visite e di prenotazioni dirette. Sì, esatto. Prenotazioni dirette.

Il secondo, reale, vantaggio che deriva dall’ottimizzazione SEO del sito del tuo bed & breakfast (o villaggio turistico, o casa vacanze, o qualsiasi altra tipologia di struttura ricettiva tu gestisca), è la possibilità di essere meno dipendente dai canali di vendita a pagamento come le OTA e i metamotori, ad esempio Booking.com ed Expedia.

Tecnicamente, la SEO consente di disintermediare, cioè di scavalcare l’intermediario online (risparmiando qualche soldino), e di raggiungere comunque i tuoi potenziali clienti.

Magia? Niente affatto. Ecco come funziona.

Leggi anche Strategia Di Digital Marketing Per Strutture Extralberghiere

Mi serve proprio avere un sito per il mio bed and breakfast?

La prima cosa da fare è assicurarsi di avere un sito web ben fatto tramite cui promuovere la propria struttura. Lo sappiamo bene, a volte l’investimento economico per lo sviluppo di un sito non vale il ritorno in termini di fatturato.

Per capire sei ti conviene o meno aprire un sito, potresti sempre chiedere una consulenza a un esperto in revenue management. Calcolatrice alla mano, formulerà per te un business plan in cui prevedere i costi per lo sviluppo del sito e l’ottimizzazione SEO, e stimare il ritorno che potresti avere da questo tipo di attività di Digital Marketing.

Sappi però che se desideri fare più vendite direttamente da Google, avere un sito è una condizione imprescindibile.

Leggi anche Facebook, Instagram,TikTok: Quale Social Scegliere Per Promuovere La Tua Struttura Extralberghiera?

Come deve essere fatto un sito per piacere a Google?

Posto quindi che tu il sito lo abbia già o lo avrai, la seconda condizione necessaria per piacere a Google è rispettare le sue regole, che in sintesi suonano così:

  1. Il tuo sito deve essere accessibile a chiunque da ovunque (anche da chi alla tastiera preferisce i comandi vocali), e facile da comprendere. Gestisci un agriturismo in Toscana e offri esperienze gastronomiche tra i vigneti del Chianti? Dillo subito, dillo nella lingua giusta, dillo con le parole e con le immagini, ma non tergiversare.
  2. Il tuo sito deve essere veloce e leggero e, soprattutto, deve essere di facile utilizzo da mobile. Lo sapevi che la gran parte del traffico online, ormai, proviene proprio da smartphone e tablet? Non vorrai mica perderti un’occasione?
  3. Il tuo sito deve essere coerente dal punto di vista linguistico: scegli con cura le parole per raccontare chi sei, cosa fai, quali servizi offri, cosa desideri trasmettere ai tuoi visitatori. Raggiungi gli utenti potenzialmente interessati a strutture come la tua utilizzando parole correlate ai loro reali bisogni. Gestisci un villaggio turistico a Tropea e il tuo target sono le famiglie con bambini? Allora utilizza proprio queste parole per presentare la tua struttura online e fatti trovare da chi cerca “villaggio turistico tropea bambini”. Sembra una frase sgrammaticata ma fidati, Google sa bene cosa sta cercando l’utente (e quali siti suggerire come risposta).

Se il sito non ce l’ho, posso farmi trovare lo stesso su Google?

La risposta è sì e si chiama Google My Business, uno strumento molto utile per fare la cosiddetta Local SEO.

MyBusiness di Google consente di creare una scheda online per la tua struttura, completa di indirizzo, numero di telefono, email, orari di apertura, servizi e molte altre informazioni simili.

Se hai un sito puoi agganciarlo a questa scheda e aumentare le possibilità di avere prenotazioni dirette da Google. In caso negativo, avere la scheda è comunque utile perché ti consente di ricevere prenotazioni telefoniche dirette e visite in sede direttamente tramite Google Maps.

google maps per aumentare prenotaizoni dirette strutture extralberghiere

La scheda MyBusiness è un buon alleato per accrescere il numero di prenotazioni dirette on the foot, cioè da parte di tutti coloro che hanno bisogno di prenotare una camera all’ultimo momento e cercano soluzioni nella zone circostante alla loro posizione. Basta attivare la geolocalizzazione del proprio smartphone e l’utente vedrà la tua struttura su Google Maps, se hai creato correttamente la scheda MyBusiness.

Questa è soltanto una delle potenzialità più interessanti offerte da Google alle strutture ricettive. Vuoi conoscere gli altri strumenti e le tecniche SEO per aumentare le vendite dirette tramite Google?

Contattaci e raccontaci di più!

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su email

Leggi anche:

Un team di esperti e una strategia integrata. what else?

Per rimanere sempre aggiornato, iscriviti alla Newsletter

small_c_popup.png

Parliamone insieme 😉

Scopri come abbiamo aiutato tanti Operatori